1 Marzo 2019

Svelata La Pettegola limited edition 2019 by Ale Giorgini

Eventi
Tutti aspettavano questo momento per spettegolare sulla sua bellezza: ecco a voi La Pettegola limited edition 2019 by Ale Giorgini.

Presentata lunedì 25 febbraio a Roma alla presenza dell’artista Ale Giorgini e dei rappresentati di Banfi, ha dato spettacolo sin dai primi flash. Il Coho Apartment è stato il palco dell’evento e ha ospitato giornalisti, blogger e personaggi di spicco.

Alessandro Baronciani, autore della scorsa edizione, ha passato il testimone de La Pettegola ad Ale Giorgini che ha spiegato come è nata l’idea di questo nuovo sleeve che avvolgerà la bottiglia per tutto il 2019.

“Sono arrivate. Nei loro eleganti abiti estivi, sfilano una per una in una sfilata senza fine. Il loro accessorio preferito è un calice di Pettegola che sfoggiano con disinvoltura. Il rosa è il dress code della serata, rispettato anche dall’uniforme dai camerieri e dall’imbandigione dei tavolini all’aperto. Il cinguettio delle chiacchiere è una sinfonia che fa da colonna sonora alla felice occasione. Per ogni dove risuona: “Un calice di Pettegola, grazie!” E mentre i bicchieri si svuotano all’inarrestabile ritmo dei brindisi, il cielo si riempie di stelle. Un uccellino assiste alla scena, prima di volare via portando con sé il ricordo di questa notte nella campagna toscana.”

L’autore ha preso ispirazione da questo scenario per illustrare lo sleeve de La Pettegola, che è stato poi colorato tutto in rosa, la nuance tipica di questo Vermentino. Attraverso tale monocromia rosa e a un complesso intreccio di geometrie e linee, l’artwork ritrae un aperitivo tutto al femminile. Vermentino amato da tutti, La Pettegola a ogni sorso rende sempre più spensierata una serata tra le colline toscane. Il vocio delle conversazioni e il tintinnio dei brindisi sembrano prendere vita oltre la bidimensionalità dell’illustrazione, diventando reali. L’osservatore si sente così piacevolmente coinvolto dall’atmosfera di festa e non vede l’ora di gustare a sua volta un calice di Pettegola.

La ricerca della bellezza s’intreccia alla storia di Banfi sin dalla sua fondazione, quando nel 1978 i fratelli John e Harry Mariani videro per la prima volta la splendida tenuta di Montalcino e s’innamorarono delle dolci colline toscane, dei vigneti e dei colori dei grappoli d’uva. Fascino ed eleganza si ritrovano oggi nei vini Banfi come promessa del loro bouquet e delle note aromatiche uniche, in un equilibrio che sconfina quasi nell’opera d’arte.

L’estetica ha avvicinato Banfi al design in un sodalizio che diventa di anno in anno più forte, grazie a collaborazioni con artisti e designer di fama internazionale, mostre e vernissage.

Ci vediamo nel 2020, con la prossima edizione limitata de La Pettegola!